Logo Logitec Trasnsport

DICHIARAZIONE MERCI PERICOLOSE

Il “documento di trasporto di merci pericolose“, detto anche “dichiarazione di merci pericolose” o ‘DGN’ (acronimo di Dangerous Goods Note).

Le indicazioni da inserire nel documento devono essere redatte nella lingua ufficiale del paese speditore e, se questa lingua non è l’inglese, il francese o il tedesco, devono essere riportate anche in una di queste 3 lingue, a meno che le tariffe del trasporto stradale internazionale, se presenti, o eventuali accordi conclusi tra i Paesi coinvolti nel trasporto, non dispongano diversamente.
• Il numero UN, preceduto dalle lettere ” UN”
• Il “Proper shipping name” (PSN) con in più, se è il caso, il nome tecnico tra parentesi se nella colonna 6 degli elenchi di merci pericolose compare la disposizione speciale 274 o 318, se sono voci generiche, e tutte le volte che il PSN è seguito dalla voce ‘ NOS ‘. Si noti che i soli nomi commerciali non sono accettabili
• La classe di rischio seguita dal rischio sussidiario indicato tra parentesi
• Il Gruppo di Imballaggio dove assegnato, sempre in numeri romani, relativa alla sostanza, che può essere preceduta con le lettere “PG” (ad esempio PG II)
• Il numero e la descrizione dei colli; ad esempio 2 x 250 L fusti di acciaio; 3 x scatole di cartone contenenti ciascuno 48 kg. (Non c’è bisogno di specificare i dettagli dei recipienti interni o gli imballaggi interni, anche se è consigliabile farlo quando la spedizione è in Quantità Limitata)
• La quantità totale di ogni articolo di merci pericolose con un diverso numero UN, proper shipping name, o nel caso, gruppo di imballaggio (segnalare come volume oppure peso lordo, o come peso netto nel modo appropriato)
• Il nome e l’indirizzo del mittente
• Il nome e l’indirizzo del/dei destinatario/i
• In caso di qualsiasi accordo speciale, questo va segnalato
• (riservato)
• Solo in caso di trasporti ADR (no IMDG), ma è consigliabile metterlo sempre visto che spesso queste 2 modalità di trasporto sono combinate: il codice di restrizione tunnel, ove assegnato, che dovrebbe essere in maiuscolo racchiuso tra parentesi

Informazioni aggiuntive più comuni:
• Flashpoint: Se le merci trasportate hanno un punto di infiammabilità uguale o inferiore a 60°C, il punto minimo di infiammabilità deve essere indicato (in °C racchiusi in parentesi (c.c.))
• Inquinante per l’ambiente: Se le merci sono inquinanti dell’ambiente, le parole “INQUINANTE PER L’AMBIENTE” devono essere riportate sul documento

 

Questa è solo una linea guida generale, per maggiori informazioni scrivere a : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

TORNA INDIETRO
 
LOGITEC TRASNSPORT SRL
Via E. Fermi,16 - 10046 - Rivalta di Torino (TO)
Tel/Fax: 011.9046652 - Cell: 340.4288765
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
P.I. 11318960017 - R.E.A. TO 998315
 
Iscr. Albo Autotrasporti TO0072023S
Iscr. Albo Imprese TO 292638
Iscr. Albo Nazionale Gestori Ambientali n. TO01896
Copyright 2019 © - All Rights Reserved.